“buonasera .. come si fissano in modo corretto le tuberie degli impianti sopra al tappeto fonoisolante? grazie”

Gli impianti che solitamente si distribuiscono a ridosso del manto resiliente sono di tipo sanitario ed elettrico, ciascuno di essi svolge una precisa funzione ed è in relazione a questo aspetto che viene definita la tipologia di fissaggio.

Nel caso della rete di scarico delle acque nere è di fondamentale importanza rivestire i canali con appositi manti fonoisolanti e antivibranti e stabilizzare meccanimante il condotto al manto acustico utilizzando malta cementizia. Questa ultima può essere sostituità con fasciette e tasselli solo in presenza di due condizioni:

1. interposizione di lastra massiva ripartitiva tra manto antivibrante e tubo;

2 sostituzione di un massetto cementizio con un massetto granulare a secco.

I condotti di scarico elle acque bianche e rete di riscaldamento ed elettica possono essere fissate con malta cementizia o in alternativa con fasce adesive in PE spessore 3/5 mm

“buonasera .. quanto può costare più o meno al mq un controsoffitto necessario ad isolare l’appartamento sottostante dai rumori provenienti dall’appartamento superiore? grazie”

Il costo di un controsoffitto fonoisoalante che assolve anche alla funzione di schermo contro i rumori di natura impattiva e vibrazionali in genere può avere un costo di fornitura e posa che oscilla tra i 70,00 e i 90,00 € /mq.

Il prezzo varia in funzione delle dimensioni del locale, del tipo di solaio, del piano di lavoro e della tipologia di finitura. Inoltre, andranno aggiunti gli allestimenti cantieristici (eventuali).

Fra le diverse soluzioni proposte da Polymaxitalia vi proponiamo quella del controsoffitto  a basso spessore.